Spara ai vicini, due morti e due feriti

Due persone sono morte e altre due sono rimaste gravemente ferite in un litigio tra vicini di casa avvenuto a Cursi, nel sud del Salento. Le vittime sono Franco e Andrea Marti, rispettivamente padre e figlio di 63 e 36 anni. Gravemente ferite la madre del giovane e una zia, entrambe ricoverate in ospedale. A sparare è stato Roberto Pappadá, 57 anni, ex operaio, al momento disoccupato, che si dedicava alla cura della sorella disabile. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. Sembra che la lite sia nata per strada, in via Tevere, dove Pappadà abita proprio di fronte l'abitazione della famiglia Marti. Pappadà é stato visto estrarre la pistola e sparare prima contro Andrea Marti, appena arrivato con l'auto e poi contro il padre, la madre e la zia di quest'ultimo. I tre erano in casa e sono usciti per strada sentendo gli spari e venendo a loro volta raggiunti dai colpi di arma da fuoco. I rapporti tra le due famiglie erano molto tesi per ripetuti contrasti. Pappadà é stato arrestato.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Bari Repubblica
  2. Lecce News 24
  3. La gazzetta del mezzogiorno
  4. Corriere Salentino
  5. La gazzetta del mezzogiorno

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Ugento

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...